Lotta all’evasione contributiva

Tanta parte della mia vita professionale fu dedicata alla vigilanza ispettiva sulla regolarità dei comportamenti in materia di assicurazioni sociale e, in parte, di rispetto dei diritti dei lavoratori.
Poiché alla mia attività di ispettore e poi di dirigente INPS si accompagnò sempre la passione per lo studio e la ricerca sociale, misi la mia esperienza sul campo e le mie conoscenze accademiche a disposizione della ricerca di proposte per dare efficacia alle misure volte a garantire la regolarità nel rispetto delle leggi previdenziali.
Nel 1997 pubblicai una ricerca, commissionatami dal sindacato dei pensionati della CGIL, che riassumeva un quadro di misure, normative e culturali, che potevano segnare una svolta nella politica di vigilanza e prevenzione.
Molte tra esse restano drammaticamente attuali, forse da ulteriormente mirare per restituire visibilità e diritti alle ampie fasce di lavoratori confinati nel precariato quando non nell’economia totalmente sommersa, magari confinante con quella criminale.
Altro che jobs act o decreto dignità!
Vale la pena di riproporre la lettura di quella relazione.

LottaEvasioneContributiva_071997

Please Login to comment

Condividiamo idee ed emozioni

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami